Come vincere il Palio di Siena in 3 step con lo Sport Mental Coaching

Posso scrivere del dietro le quinte del Palio di Siena perché ho avuto la fortuna di lavorare con alcuni fantini per la loro preparazione mentale ed emotiva prima, durante e dopo le prestazioni sportive.

In questo articolo voglio parlarti delle 3 fasi cruciali che pochi considerano: la sfilata del Corteo Storico (già, chi l’avrebbe mai detto?!), dentro l’Entrone ed l’attesa della mossa al Canapo, dove i fantini vengono messi a dura prova, proprio come gli sportivi più famosi a livello internazionale al pari di CR7 o Messi.

Ti voglio parlare della fase meno nota e considerata: la sfilata del corteo storico, vedendola però un dietro le quinte e notando quale problema può innescarsi qui che il fantino si può portare con sé dopo.

Prima dell’inizio del Palio di Siena il corteo si raduna nel cortile del Palazzo del Governo per arrivare in Piazza del Campo, proprio come nell’ultimo Palio 2018, ma molti non sanno che verso la fine del corteo storico, avviene qualcosa di molto particolare: i fantini vengono vestiti con abiti molto pesanti, caldi e poco comodi e devono sopportare uno stress fisico che non è affatto piacevole, molti di loro eviterebbe volentieri questo stress prima di una gara così importante.

Ma soprattutto in questa fase c’è un forte rischio da valutare dal punto di vista mentale: ad incrementare lo stress che la sfilata porta con sé può inserirsi un ostacolo interno ovvero i pensieri “non utili” alla gara e che possono peggiorare molto la situazione di stress pre gara.

Se provi stress da un fattore esterno e lo aumenti con dei pensieri negativi, creando un ulteriore ostacolo interno vero la tua performance, b’è facilmente questo potrebbe essere un inizio molto negativo che può inficiare in modo pessimo sulla prestazione finale in Piazza del Campo.

Ma in tuto ciò c’è una buona notizia: i pensieri li possiamo controllare eccome, basta sapere come fare.

Molti studi dicono che Il cortisolo, detto anche ormone dello stress, se prodotto in quantità eccessive, può causare effetti indesiderati sull’organismo e di conseguenza sulla prestazione”, anche al Palio di Siena.

Durante la sfilata c’è molto tempo a disposizione, caldo e stress, e si sà, quando si ha tempo e non si è impegnati la mente è libera di vagare, specie ove non dovrebbe andare, a meno che non sia allenata a sapere esattamente cosa fare…

La qualità dei pensieri e di conseguenza dello stato emotivo in questa fase, possono incidere sulla sua lucidità e prontezza durante il Palio 2019.

Come si sente il fantino ? 

Durante la sfilata, sta “risparmiando” energia per il “palio” o sta bruciando energia preziosa e producendo stress? 

Dove sta direzionando i suoi pensieri? Come fa a farlo?

Sta pensando che DEVE vincere o a godersi il momento pre gara, rilassandosi ?

Esistono vari strumenti per avere pieno controllo delle nostre emozioni, che non significa diventare insensibili ma riuscire ad attraversarle, godendo dei benefici e gestendo l’eventuale negatività ed i pensieri in modo utile al risultato come i migliori fantini del Palio di Siena.

Nelle varie fasi della gara è importante scegliere le emozioni utili dalla pre-gara alla gara stessa, evitando che sia l’emozione a scegliere te ed esserne in balia, per la mia esperienza, ogni fantino ha esigenze di pensieri ed emozioni pre gara, diverse…ma spesso, in una fase come quella della sfilata, serve essere tranquilli, spensierati, o addirittura divertiti…infatti, il momento della concentrazione pre gara, è ancora lontano.

Il fantino del Palio dovrà lavorare su 3 step per essere al top

  1. Fisiologia (respirazione, muscoli facciali, postura e movimenti)
  2. Focus mentale (la risposta alla domanda “a che cosa sto pensando ora”)
  3. Dialogo interiore (la voce mentale che ti può buttare giù o motivarti)

All’interno di una preparazione mentale e fisica, che parte ancor prima dell’assegnazione del cavallo, il fantino riuscirà a governare le proprie emozioni per direzionarle verso il risultato che desidera anche per influenzare il suo cavallo.

Nello sport l’allenamento mentale è importante quanto quello fisico, per questo motivo ho creato un percorso specifico per gli atleti professionisti o aspiranti tali che vogliono esprimersi al massimo dentro e fuori le gare.

Se sei uno sportivo che vuole migliorare la propria performance anche attraverso uno stato mentale ottimale, scrivimi qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Federico Villani - Piazza Grande, 53045 Montepulciano SI - P.I. 02572830350

Privacy Policy | Cookie policy